Fasi Progettuali



La rete lavorerà congiuntamente seguendo la stessa metodologia, a partire dalla pianificazione strategica in rete, sotto il coordinamento di CCIAA Siena. Alla base del workplan le fasi della metodologia N.E.T.WORK trasferita a livello settoriale e geografico.

Le fasi previste sono 8:

  1. Project management,
  2. Team bulding e strategia di comunicazione esterna,
  3. Ricerca di contesto
  4. Analisi comparativa della Best practice e definizione ipotesi di primo adattamento
  5. Adattamento della Best Practice
  6. Sperimentazione e Trasferimento dell’innovazione
  7. Monitoraggio e valutazione
  8. Disseminazione

di cui tre trasversali al progetto sviluppate a livello di partenariato e su scala locale, secondo un processo di interazione continua.

Le fasi del progetto sono pianificate in Work Package Description, in cui ogni 'Pacchetto' risponde a un macro-obiettivo di progetto e include obiettivi operativi individuati e destrutturati per raggiungere i quali sono stati stimati i tempi,costi e identificate e descritte le azioni ”per”.

All’inizio di ogni fase, vengono definiti responsabilità, linee direttrici, risultati e gli incarichi per ogni partner. Questo permetterà di modulare la metodologia in base a quanto scaturisce durante le attività di progetto, vista la natura altamente partecipativa della metodologia.

 

 

 

 

TRANSFER OF INNOVATION, MULTILATERAL PROJECTS, LEONARDO DA VINCI - LIFELONG LEARNING PROGRAMME (2007-2013)
AGREEMENT n° 2013-1-IT1-LEO05-04065 cod. CUP: G63D13000380006

This project has been funded with support from the European Commission.
This communication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.